Dopo meno di 10 giorni dal mio ordine, oggi ho ricevuto il mio router FON 🙂
Ho parlato del network FON qualche giorno fa su questo blog, sottolineando la loro interessante offerta: 5 Euro (o 5 dollari) per questo bel router Wi-fi, e la possibilità di ottenere l’accesso alla rete mondiale FON, per avere Internet Wi-fi ovunque.

La mia Fonera è ora in funzione, e potete vedere la schermata di benvenuto del mio Hot Spot attivo su maps.fon.com, inserendo questo indirizzo:
via Vittorio Veneto, Bordighera, Italy

Qui ci sono alcune foto della scatola che ho scattato con il mio cellulare stamattina… attenzione all’adesivo “Hotspot” 😉

Il Packaging, dalla Spagna :) Il Contenuto Qui imito l'immagine promozionale :D

7 comments on “E’ arrivata La Fonera

  • Ciao! Seguo da un po’ il tuo blog e approfitto per farti i complimenti, ho scoperto molte dritte importanti!

    Ti volevo chiedere se hai già “smanettato” con il router e se haivisto se è possibile, regolando la banda, settarla tutta verso il traffico privato e lasciare a 0 quello pubblico, magari sarebbe utile in momenti di particolare lentezza, etc, etc….

  • Bella idea quella di FON, vorrei aderire anch’io.

    L’unica cosa che mi frena è la responsabilità penale: se qualcuno usa il tuo hotspot per commettere atti illeciti, di chi è la responsabilità? Che so io, se lo usa per andare su siti pedofili o per entrare in una banca illegalmente?

    Personalmente credo che, almeno in Italia, sia molto difficile dimostrare che ti limiti a offrire un servizio come qualunque provider e comunque la cosa sarebbe possibile solo in giudizio, quindi ti ritroveresti subito con la finanza in casa, pc sequestrato ecc. ecc.

    Mi sbaglio? Spero di sì… così aderisco immediatamente anch’io!

  • Il problema che ti preoccupa, Enrico, è purtroppo reale: la legge italiana non prevede che un comune utente eroghi servizi da provider.

    In realtà non è proprio così, infatti qui parliamo di un privato che… lascia aperto un canale Wifi condividendo la sua connessione con altre persone, ovviamente sotto la sua responsabilità.

    Da un lato, ORDE di utenti sprovveduti (per non parlare degli uffici) dimenticano i propri router Wi-fi aperti e accessibili a chiunque, e in quel caso la cosa è, credo, ancora più grave: in caso di qualche malintenzionato, risalire al PC da cui è stato eseguito qualcosa di illegale è praticamente impossibile.

    FON non è invece un sistema aperto: gli accessi avvengono dietro autenticazione con login e password (la Fonera non lascia navigare nessuno, se prima non si autentica con il proprio account FON), e questo è per prima cosa un deterrente, in secondo luogo rende molto semplice risalire ad un account reo di eventuali illeciti.

    Resta il fatto che, se la sfortuna volesse che qualcuno utilizzi il tuo hot spot per qualche reato, prima di accertare la tua non-responsabilità e individuare il colpevole passerà qualche tempo… e qualche grana, temo.

    Ma per come la vedo io, la possibilità di abusi tramite FON è molto remota: credo che per un terrorista sia molto più facile entrare tranquillamente in uno dei tanti Internet Point che non registrano i nominativi dei clienti in modo puntuale, e fare i suoi traffici da lì.

  • Grande!! Anche io seguo da un po’ il movimento FON e ho in programma a breve di prendere anche io la Fonera .. Appena troverò il coraggio per andare incontro alle possibili grane burocratiche..

  • Egregio Riccardo,

    premetto che sono un neofita del wi fi e, poichè abito a milano, ho risolto il problema con un bel e costoso abbonamento ad alice/telecom.
    Il problema da risolvere e quello del luogo di vacanza : Roquebrune ( o qualsiasi altro luogo ), dove andando molto saltuariamente e non ha senso fare un abbonamento con linea fissa.
    Tu pensi che con la fonera si possa fare un collegamento senza linea telefonica utilizzando un hot spot locale ?
    Ed inoltre tu forse sai se i problemi legali esistenti in Italia esistono anche in Francia ?
    Grazie per la preziosa consulenza e Saluti.

    Massimo

  • Guarda guarda chi si trova nella rete!!!
    Facevo prima a telefonarti, magari mi risparmiavi mesi di danni causati da telecom che dice di non avere linee libere per assegnarmene una!
    Comunque dall’ufficio con la ricerca reti non mi appare niente a parte una rete protetta di Alice.
    Forse siamo troppo lontani!
    Come funziona sta cosa???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *