ExpressPDFExpressPDF è un utilissimo tool online che permette la conversione “al volo” di un documento Word, un file Excel o addirittura una pagina HTML, in un PDF.
Questo convertitore risulta ancora più utile considerando che Adobe Writer (anche conosciuto come Acrobat Writer) è un programma a pagamento, e che le soluzioni gratuite per la creazione di file PDF sono di non facilissima installazione.
ExpressPDF invece non richiede l’installazione di alcun software, e tanto meno di iscrizioni al sito: basta caricare tramite l’apposito form sul sito il proprio file, e dopo meno di un minuto si riceverà nella propria e-mail il link per scaricare il PDF già pronto per essere visualizzato.

http://www.expresspdf.com

9 comments on “Da Word a PDF in un minuto

  • vorrei sapere se ci sono siti come questi che convertono i file doc ecc. di Word in pdf. Grazie

  • Ah, il contrario 😉
    Al momento non conosco applicazioni o siti che eseguono questa funzione.

    Dipende anche dal PDF: se esso contiene banali immagini (scansioni di veri fogli, ecc) è impossibile ottenere un DOC, l’unico modo è usare un software di OCR (riconoscimento caratteri da immagini). Al contrario se sono PDF con vero testo “elettronico”, puoi trasformarlo in file di testo (DOC o altro).

    Sicuramente si può fare con l’applicazione ufficiale di Adobe, Acrobat Pro. Ne esiste una versione di prova scaricabile dal sito, vale 30 giorni:
    http://www.adobe.com/products/acrobatpro/tryout.html

    C’è poi un programma dedicato a questa funzione:
    http://www.promoservice.com/solidpdf

    Per quanto riguarda programmi o siti gratuiti, al momento non so dirti. Se trovo qualcosa lo segnalerò :)

  • Mi sembra che si tratti di un componente ActiveX, non di un’applicazione utilizzabile in modo “autonomo”.

  • Mi sono incuriosito su questa cosa. La mia domanda è: che tipo di sicurezza in fatto di privacy e nella sicurezza della frode dei dati inviando un file personale tramite rete?

    Grazie per la risposta, Michele.

  • Beh Michele, è chiaro che servizi di questo tipo non sono certo indicati per la trasformazione di file particolarmente sensibili, dato che comunque sono dati che inviamo a, del resto, degli sconosciuti. Ma fino a quando non si utilizza per documenti riservati, il servizio è valido, ognuno ne può fare l’uso che ritiene utile e “sicuro”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *